Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

25 Settembre 2021 | Attualità

Vicenza ancora più preziosa: riapre il Museo del Gioiello

Dal 25 settembre si può visitare la mostra “Gioielli italiani”. Tra le sale l’eccellenza italiana della tradizione orafa che ha radici nella città veneta, candidata a capitale della cultura 2024.

LA RIAPERTURA E LA MOSTRA “GIOIELLI ITALIANI”

Una riapertura in grande stile per il Museo del Gioiello di Vicenza che dal 25 settembre torna ad accogliere il pubblico, dopo le misure prese per contrastare la pandemia. Per la prima volta dal vivo sarà possibile visitare all’interno dell’esclusivo spazio museale allestito nella Basilica Palladiana la mostra permanente “Gioielli italiani”, finora fruibile solo in digitale. Le nove sale tematiche del Museo sono interamente dedicate all’eccellenza creativa, artistica, produttiva e tecnologica del gioiello Made in Italy.

VICENZA CANDIDATA A CAPITALE DELLA CULTURA 2024

Anche il sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, si è detto soddisfatto per il traguardo, aggiungendo che l’evento “è un tassello in più che va ad impreziosire l’ampio progetto che stiamo realizzando per la candidatura di Vicenza a capitale italiana della cultura per il 2024”.

LA TRADIZIONE ORAFA VICENTINA

Lorenzo Cagnoni, presidente di Italian Exhibition Group che gestisce il prestigioso spazio museale in collaborazione con il Comune di Vicenza, aggiunge: “Nato nella città di Palladio,  luogo di indiscusso valore artistico e culturale nonché uno dei più importanti distretti manifatturieri al mondo, il Museo celebra la tradizione orafa vicentina e il suo patrimonio artigiano e imprenditoriale”.

COSA VEDERE IN MOSTRA AL MUSEO DEL GIOIELLO

Tra le nove sale allestite nel Museo si snoda un percorso prezioso che mette in evidenza l’alto artigianato delle maison orafe, i grandi artisti orafi, i protagonisti del gioiello moda, i designer, le eccellenze caratterizzate da tecniche e materiali propri del Made in Italy. Dal corallo alla filigrana, dal micromosaico alla pietra lavica e gli scenari del futuro. 

“I visitatori potranno trovare l’eccellenza italiana tra tradizione e contemporaneità, il bello e ben fatto che, ancora oggi, è il segno distintivo della produzione nazionale”, conclude il direttore del Museo del Gioiello, Alba Cappellieri.

Il Museo del Gioiello di Vicenza fa parte del circuito di location museali e monumentali del centro storico visitabili con il biglietto unico Vicenza Card.

 

di Valentina Colombo

vicenza

Guarda anche:

Slow tourism in crescita, un italiano su quattro lo ha già provato

Un italiano su quattro ha vissuto almeno un'esperienza di turismo lento (il 24%), dai piccoli borghi all'escursionismo naturalistico alle mete enogastronomiche e il 43% è interessato a farlo in...

È italiana la città più bella d’Europa

Secondo il sondaggio condotto dalla rivista Travel + Leisure, la città più bella d’Europa è italiana ed è Firenze. Al quinto posto della classifica anche Roma. È tempo di vacanze e, come ogni anno,...

L’Italia campione d’Europa nel riciclo della carta e Sud da record

Il ventisettesimo Rapporto Annuale sulla raccolta differenziata e riciclo di carta e cartone in Italia presentato da Comieco, Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a Base...