Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

23 Marzo 2006 | Attualità

WEB SEMPRE PIù USATO PER PEDOPORNOGRAFIA

“Minori in rete”, il terzo rapporto di Save the Children pubblicato su www.stop-it.org, mette in luce una situazione drammatica per quanto riguarda la pedopornografia in rete. Sono aumentate del 10% rispetto all’anno scorso le segnalazioni di materiale pornografico che utilizza immagini di minori. I canali di diffusione più usati sono in particolare spam e file sharing. Save the Children ha predisposto un vademecum in 22 punti con indicazioni utili per l’informazione di genitori ed educatori.

Guarda anche:

A Torino le navette viaggiano da sole

Il progetto pilota ha lo scopo di offrire, per la prima volta in una città italiana, un trasporto pubblico flessibile lungo un percorso sperimentale di circa 2 km. Il processo sarà ufficializzato...

Dart contro l’asteroide:  arrivano le immagini dal mini-satellite tutto made in Italy 

E’ la prima volta che il genere umano modifica lo stato orbitale di un corpo celeste. A fotografare questa unicità nella storia dello spazio è stato uno strumento realizzato da una squadra di...

l gran rifiuto dell’Italia

Da uno studio statistico pubblicato da Eurostat, dal 2004 al 2020 la quantità di rifiuti riciclati è aumentata in modo significativo: da 870 milioni di tonnellate nel 2004 ai 1.221 milioni di...