Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

14 Febbraio 2024 | Attualità, Economia

Wedding tourism: boom di matrimoni in Italia nel 2023

Il 2023 è stato un anno da record per i matrimoni celebrati in Italia da coppie straniere. Il settore ha registrato un fatturato in crescita del + 34% con introiti di 830 milioni di euro. Anche per il 2024 le previsione sono più che rosee: è stimato infatti un ulteriore rialzo dell’8,8% che corrisponde a 1.200 eventi in più rispetto all’anno trascorso. I promessi sposi arrivano principalmente dagli Stati Uniti e le regioni più gettonate sono la Toscana, la Puglia e la Lombardia con il lago di Como. Le location più scelte sono luoghi insoliti come vigne, spiagge, baite alpine, castelli e residenze storiche. I matrimoni vengono celebrati principalmente in estate ma sono in aumento le coppie che scelgono di sposarsi in autunno.

Tra i dati più interessanti del Centro Studi Turistici, cresce il numero medio di invitati (+60,7%) ma diminuisce la permanenza di invitati e sposi (2,9 notti invece di 3,2 dell’anno scorso). E’ in aumento il numero di coppie che celebra le nozze con il rito religioso (+14,4%) e cresce la spesa media per gli eventi (+10%) con un budget che nella metà dei casi supera i 50mila euro (di cui il 35% dedicato al food and beverage).

Per quanto riguarda gli arrivi, gli Stati Uniti si confermano i più affezionati all’Italia: nel 2023 le coppie americane sono state il 31%. Dopo gli Usa ci sono il Regno Unito (19,8%) e la Germania (9,6%). Per quanto riguarda le location quasi tutti privilegiano il Centro Italia, in particolare la Toscana, ma sono in aumento le prenotazioni nel Sud, soprattutto in Puglia e Sicilia. In terza posizione la Lombardia (lago di Como), seguita dall’Emilia Romagna. Anche per il 2024 le tendenze che emergono mostrano l’interesse per micro matrimoni, intimi con pochi invitati (22,5%) e per le fughe d’amore con massimo 10 invitati (9,6%). Ci sono anche le wedding week, che prevedono il prolungamento dei festeggiamenti per più giorni (18%), i green wedding rispettosi dell’ambiente (16%) e i rinnovi delle promesse (6,3%).

Tra le curiosità, aumentano i matrimoni in vigna (11,5%), i social wedding (3,6%) e le nozze in costume (1,7%). Le ville sono state preferite dal 26,1%, seguite dalle residenze storiche (13,3%), dagli agriturismo e dai castelli. Quasi la metà dei matrimoni è stata organizzata da un wedding planner.

 

di Serena Campione

matrimonio_Italia

Guarda anche:

Monte Sant'Angelo - Puglia - Alba

Monte Sant’Angelo Capitale della Cultura di Puglia 2024

La Città più alta della regione fra Adriatico e Ionio ospita due siti Unesco e numerosi eventi per l'estate In Italia si trovano due Beni Patrimonio dell’Umanità nel giro di una sola cittadina della...
Peccioli Borgo dei Borghi

In Italia l’immondizia può diventare arte

A Peccioli (PI) la raccolta è virtuosa e la discarica è diventata un teatro per ospitare artisti e premi Nobel. E in più fa utili per i cittadini. Un sindaco tanto pervicace quanto visionario; un...

I media americani celebrano le località italiane meno conosciute

L’Italia è tra le mete preferite dai turisti statunitensi e la stampa americana ha iniziato a promuovere anche i posti meno conosciuti per una vacanza più serena e rilassante.  È tempo di vacanze e...