Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

26 Maggio 2014 | Economia

Wwdc 2014 senza iPhone 6 ma con iWatch

Wwdc 2014, ossia la World Wide Developers Conference , è molto attesa dagli appassionati del settore tech e in particolare del mondo Apple. Cupertino ha reso pubblico il programma completo dell’evento che si terrà dal 2 al 6 giugno a San Francisco. L’iWatch può essere una novità hardware : secondo gli analista, nel caso in cui Apple non avesse annunciato l’atteso iWatch entro la metà dell’anno, sarebbe inesorabilmente scomparsa dalla scena internazionale.  Os X 10.10, il nuovo sistema operativo è una presenza praticamente certa della Wwdc. Sarà caratterizzato da un redesign totale, proprio come accaduto per iOs 7 l’anno scorso. E proprio il sistema operativo per dispositivi mobili potrebbe diventare un parente decisamente stretto di Os X.  La conferenza sarà infatti il luogo della presentazione di  iOs 8, alla quale come da tradizione seguirà la consueta lunga estate di rilascio delle versioni beta. Le possibilità di vedere l ‘iPhone 6 sul palco di San Francisco sono pari a zero. Per vedere il nuovo device sarà necessario attendere almeno fino ad agosto. 

Guarda anche:

Venduto l’ex scalo ferroviario di Porta Romana a Milano, ospiterà il Villaggio Olimpico

L’ex scalo ferroviario milanese di Porta Romana è stato venduto per 180 milioni di euro da FS Sistemi Urbani, società capofila del Polo Urbano del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. A comprarlo...

Natale al buio

Da nord a sud in Italia la magia del Natale è a rischio. I sindaci delle grandi metropoli e dei piccoli borghi sono alle prese con “l’operazione luminarie”. Per far quadrare i conti, contrastare il...

Firenze vera capitale mondiale per il restauro, la ricerca, l’innovazione e l’alta formazione

Durante il convegno ‘E-RIHS nella sua futura sede: patrimonio culturale, ricerca e rigenerazione urbana’, svoltosi presso Manifattura Tabacchi martedì 11 ottobre, è stato illustrato il progetto per la ri-funzionalizzazione degli spazi che ospiteranno la sede di E-RIHS, frutto dell’accordo tra CNR e Fondazione CR Firenze. Ricercatori, studiosi, professionisti avranno accesso aperto ed integrato alle tecnologie più all’avanguardia per la conoscenza e la conservazione del patrimonio culturale grazie alla ‘European Research Infrastructure for Heritage Science (E-RIHS)’, coordinata dal CNR.