Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

8 Agosto 2013 | Innovazione

Arredare casa con la realtà aumentata

Si parte con l’euforia di creare una nuova dimora ma poi ci si deve scontrare con la realtà e prendere le misure delle stanze, cercare i mobili, trovare colori consoni, tutto lavorando con il metro e un po’ di sana immaginazione. Tutto questo però potrebbe cambiare visto che un colosso come Ikea sta per introdurre la realtà aumentata nelle nostre case.  Insieme al prossimo catalogo la ditta svedese farà uscire un’applicazione che renderà interattiva la scelta dell’arredo. Basterà infatti fare la scansione della pagina in cui è presentato il mobile di nostro interesse con uno smartphone o un tablet per trasformare il catalogo stesso in un divano, una libreria, una poltrona che verranno visualizzati sullo schermo del dispositivo mantenendo intatto l’ambiente, come in una foto. Spostando il catalogo anche il mobile si muoverà così da provare le diverse combinazioni . Il merito è della realtà aumentata, la tecnologia che permette di aggiungere oggetti virtuali nel mondo reale già testata ampiamente dai videogiochi. Si potrà anche scattare una foto delle diverse combinazioni e condividerle con amici e parenti per conoscere le loro opinioni in merito. L’uscita è prevista per il 25 agosto per tutti i dispositivi Android e iOs ma al lancio conterà solo 90 prodotti tra divani, tavoli, librerie, sedie e letti.

Guarda anche:

Lavorare all'Einstein telescope - ph. StockSnap

Borse di studio per l’Einstein Telescope in Sardegna

Un accordo tra l'Istituto nazionale di fisica nucleare e l'Aspal finanzia figure specializzate per il prestigioso progetto scientifico internazionale Un accordo tra l'Aspal e l'Istituto nazionale di...
Studio Balenottera Azzurra - ph. dassel

Studio dell’Università di Torino sulla balenottera azzurra

È stato pubblicato su The Anatomical Record e punta a comprendere lo sviluppo delle popolazioni marine a partire dai grandi cetacei Nella balenottera azzurra le ossa uditive comprendono due grandi...
la vera origine dei numeri decimali - ph. cheskapoondesignstudi

I numeri decimali hanno 150 anni in più del previsto e sono italiani

Erano usati già nel 1400 da un mercante veneziano. Si pensavano introdotti da un matematico tedesco a fine '500 Utilizzati da un mercante veneziano già nel 1440, i numeri decimali avrebbero 150 anni...