Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

16 Marzo 2006 | Innovazione

AUSTRALIA LIBERALIZZA LA PROPRIETà DEI MEDIA

Il governo australiano ha annunciato la liberalizzazione della proprietà dei media per andare incontro ai consumatori. Dal 2007 ci sarà una revisione radicale del settore, con l’abbandono delle restrizioni sulla proprietà straniera e sulla proprietà incrociata dei diversi media. Secondo le norme attuali, le compagnie straniere non possono possedere più del 15% di una rete tv e il 25% di un giornale. Un’unica compagnia non può controllare nella stessa città più del 15% sull’insieme di tv, radio e giornali. Le nuove fusioni saranno approvate solo finché resteranno almeno cinque gruppi di media commerciali operanti nelle principali città e quattro nei centri regionali. Ora ci sono 12 operatori a Sydney, 11 a Melbourne e 6 negli altri centri. Questa apertura è ben vista dai colossi stranieri.

Guarda anche:

Tennis: ecco chi sono i top influencer italiani

Chi sono i tennisti italiani che hanno più successo anche fuori dal campo? La classifica ha come parametro l’engagement rate, ovvero la percentuale di ingaggio con gli utenti che gli sportivi hanno...

Plogging voce del verbo correre per l’ambiente

Sport e ambiente, binomio che coniuga due aspetti fondamentali per il benessere delle persone: l’attività fisica e il contatto con la natura. È questa la mission del primo Giro d’Italia di plogging...
lancio del razzo Falcon 9

Il lancio del razzo Falcon 9 con a bordo l’astronauta Samantha Cristoforetti  

È partita la missione spaziale Crew-4, della quale fa parte Samantha Cristoforetti, astronauta italiana dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) che sarà impegnata per quasi sei mesi sulla Stazione...