Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

23 Gennaio 2013 | Attualità

Banche Usa, attenzione ai social network

In arrivo nuove regole per le istituzioni finanziarie americane . Le autorità hanno proposto norme per regolare le modalità con cui le banche fanno marketing dei loro prodotti e servizi via Twitter e Facebook . Molte istituzioni, infatti, hanno deciso di farsi pubblicità con nuovi mezzi: ad esempio American Express ha almeno due account Twitter con 650mila follower. Negli ultimi anni account sono stati creati anche da JP Morgan, Citibank, Goldman Sachs e Bank of America. Le linee guida proposte puntano ad assicurare che il boom nell ’uso dei social media sia in linea con le regole che le banche devono rispettare quando offrono prodotti ai clienti . Fra queste ci sono raccomandazioni per una stretta supervisione di quanto viene pubblicato sui social media.  Le autorità mettono in guardia le banche anche dal fatto che potrebbero trovarsi in una posizione scomoda a causa degli account personali dei loro dipendenti. 

Guarda anche:

Treno del Foliage, un viaggio tra i colori dell’autunno

Dal 15 ottobre al 6 novembre sarà possibile vivere un piacevole viaggio tra i colori dell’autunno lungo 52 km, da Domodossola a Locarno.  La tratta percorsa dal Treno del Foliage è stata inserita...

Le elezioni italiane viste dall’estero

La vittoria di Giorgia Meloni alla guida di Fratelli d’Italia è stata commentata dai principali quotidiani internazionali. La vittoria della coalizione di centro destra guidata da Fratelli d’Italia...

I robot amici dell’uomo. La ricerca è italiana

Sono robot collaborativi, nati per aiutare i chirurghi a “sentire” gli organi durante un’operazione anche a migliaia di chilometri di distanza, progettati per sollevare delicatamente anziani o malati allettati, per fare pulizie in casa, per lavorare nelle fabbriche, con compiti più rischiosi, riducendo le possibilità di infortuni.