Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

25 Gennaio 2013 | Attualità

Bbc si diverte sul mobile con iPlayer

Bbc si gode un momento di serenità dopo le polemiche sul bilancio e i casi di violenza sessuale che ne hanno minato organigramma e credibilità. Il servizio pubblico britannico sta incrementando notevolmente i propri utenti online , grazie anche al lettore di produzione interna, iPlayer . Le Olimpiadi di Londra hanno fatto da traino per iPlayer , utilizzato da centinaia di migliaia di persone in tutto il Regno Unito per seguire le gare in diretta streaming tramite smartphone e tablet. I dati di Bbc parlano chiaro: nel 2012, il traffico sul lettore è aumentato del 34% . I dispositivi mobili valgono quasi il 30% dei 2,3 miliardi contatti (con altrettanti video visti) registrati lo scorso anno da iPlayer. Gli accessi da computer sono invece scesi al 47%. Il network britannico sembra aver colto nel segno, almeno via internet : iPlayer, dopo il faraonico lancio nel 2010, si sta confermando come avamposto digitale del servizio pubblico, grazie a un ampio catalogo di trasmissioni a disposizione e un’ottimizzazione specifica per smartphone e tablet. Senza dimenticare la possibilità di accordi distributivi specifici per i contenuti cinematografici e di altre reti. Un esempio da valutare anche per la dirigenza Rai, alla ricerca di nuovi scenari in tempi di crisi.

Guarda anche:

I microbi architetti del mare secondo scienziati italiani e statunitensi

Rivoluzione copernicana nelle acque più profonde, racconta uno studio pubblicato da Nature Ecology and Evolution. I microbi sono tanto piccoli quanto attivi nel far funzionare la vita sul pianeta...

Riprodotto un naso con stampa in 3D al Meyer di Firenze

L'intervento è avvenuto nell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze su un bimbo di 5 anni nato con un grave problema alla piramide nasale a causa di una complicanza post partum. La progettazione della...
Software Dop italiane più green - IlonaBurschl

Un software made in Italy aiuta le DOP Italiane a essere sempre più green

Si tratta del primo Sistema di Supporto alle Decisioni Ambientali ed è stato messo a punto da Politecnico di Milano, il suo spin off Enersem e Cattolica di Piacenza. Rendere più sostenibile la...