Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

1 Febbraio 2013 | Attualità

Berlusconi e Bersani, il duello tv s’allontana

Possibile ma sempre più lontano il faccia a faccia televisivo tra i leader dei partiti che si presenteranno alle prossime elezioni politiche , il 24 e 25 febbraio. Pierluigi Bersani ha ribadito di essere bendisposto al confronto in tv, purché vi partecipino tutti, mentre Silvio Berlusconi si limita a far sapere di escludere ogni alternativa a un vis a vis con il solo leader del Pd. Le posizioni sembrano sinora inconciliabili, anche sul tipo di trasmissione destinato ospitare l’evento . Il faccia a faccia molto probabilmente non si faraà: il 22 febbraio, a chiusura dell’intera campagna elettorale, si terranno invece tre conferenze stampa dei capi coalizione (Berlusconi, Bersani e Monti), accorpate poi in un unico format trasmesso da Rai 2. “Ritengo che i contendenti abbiano un loro diritto e quindi ho sempre detto o tutti o nessuno – afferma Bersani -. Le tre conferenze stampa se vanno bene agli altri sono ok anche per me, ma alla prima obiezione degli altri il Pd non ci sta: siamo democratici e non saprei come rispondere” . Berlusconi ha definito “un teatrino” l’ipotesi di un conciliabolo a sei (esteso quindi a Ingroia, Grillo e Giannino).   Anche sulla conferenza stampa unificata, però, piovono critiche bipartisan : Lega Nord e Idv hanno sollevato un problema di par condicio alla Commissione di vigilanza della Rai. Al voto mancano ancora tre settimane, il dibattito su programmi ed esposizione mediatica è solo a metà strada.

Guarda anche:

L’UNESCO ha designato Bolzano Città Creativa della Musica

Con le 55 nuove realtà di tutto il mondo entrate a far parte del club delle Città Creative UNESCO, la Rete ne conta adesso 350 in oltre cento Paesi, che rappresentano sette settori creativi:...
la vera origine dei numeri decimali - ph. cheskapoondesignstudi

I numeri decimali hanno 150 anni in più del previsto e sono italiani

Erano usati già nel 1400 da un mercante veneziano. Si pensavano introdotti da un matematico tedesco a fine '500 Utilizzati da un mercante veneziano già nel 1440, i numeri decimali avrebbero 150 anni...
Birra "Era Pane"

Era pane, ora è Birra. Il progetto di una famiglia italiana

Non è un semplice birra artigianale, ma molto di più. Si chiama "Erapane" del brand Cerchi nel Pane prodotta dal panificio Rizzato, una bottega storica di Lugo di Ravenna. Dentro a questa produzione...