Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

20 Luglio 2006 | Attualità

BIG DEL WEB ACCUSATI DA AMNESTY

Amnesty International ha accusato Microsoft, Google e Yahoo di aver violato la Dichiarazione universale sui diritti umani collaborando con la Cina per la censura su internet. Le tre società avrebbero “facilitato o stretto accordi per censurare la rete in Cina”. Yahoo ha affermato che la sua presenza in Cina potrebbe aiutare il paese ad aprirsi. Google e Microsoft non hanno commentato il rapporto di Amnesty.

Guarda anche:

A Roma la ventesima edizione di “Più libri più liberi”

La piccola e media editoria italiana si incontra per cinque giorni di dibattiti e presentazioni. Dal focus internazionalizzazione un dato rassicurante: crescono i titoli italiani ceduti in Europa...

Le sfide di Milano

Una visione di Milano 2030 è evocata nel volume “8tto Racconti di Milano - Verso un nuovo progetto di città”. Edito da Assimpredil Ance di Milano, Lodi, Monza e Brianza, per approfondire, sotto...

Donne e over 65 i bevitori italiani di vino nell’analisi post pandemia

Uno studio dell’agenzia Wine Intelligence traccia il profilo post pandemia del consumatore italiano del vino.  La pandemia ha modificato il profilo del consumatore italiano di vino che è sempre più...