Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

17 Aprile 2007 | Innovazione

Calabrò chiede un’armonizzazione delle normative europee per le reti di nuova generazione

Corrado Calabrò, presidente dell’autorità italiana per le Garanzie nelle Comunicazioni, è intervenuto durante l’apertura del “Ngn Regulation and Investment Agcom Workshop”, seminario dedicato alle istituzioni e alle associazioni del settore, e ha sostenuto la necessità di una armonizzazione delle normative europee per sostenere lo sviluppo del settore.  “La discussione assume particolare attualità in questo momento” ha spiegato Calabrò concentrandosi sul tema “di una regolamentazione che sia in grado di promuovere dinamiche concorrenziali in un contesto che cambia”. La Ngn è “un fenomeno che implica una epocale trasformazione in termini di innovazione tecnologica”, ha proseguito il presidente Agcom. Il presidente dell’Authority ha poi ricordato che “la transizione della rete di trasporto sta marciando a tappe serrate e il nuovo tema caldo europeo sta diventando lo sviluppo delle reti di accesso di nuova generazione particolarmente fondato sullo sviluppo di soluzioni di cablaggio in fibra ottica sino alla casa del cliente”.  In tema di NGN, Calabrò ha ricordato che “non possiamo nascondere a noi stessi la preoccupazione per la lentezza della reazione regolamentare e per i possibili problemi di scarso coordinameno tra i diversi percorsi nazionali”.

Guarda anche:

Agricoltura 4.0, nel 2023 arriva la svolta

Più energia e meno impatto ambientale, grazie all’intelligenza artificiale in campo agricolo che il progetto europeo Symbiosyst – in cui sono coinvolti 18 partner tra cui per l’Italia l’Enea –...
Agrifood-tech

Agrifood-tech 2022, investiti in Italia 156 milioni

Dalle start up che si occupano di menù digitali a quelle che curano l’approvvigionamento, secondo TheFoodCons nel 2022 almeno 54 operazioni hanno voluto mantenere il Paese al passo con il panorama...

Intenso fruttato con sentori di noce? Ora ce lo dirà l’intelligenza artificiale?

Dall'Italia il sommelier personale del futuro, figlio della tecnologia Gpt. Nasce dall'intelligenza artificiale il sommelier personale italiano che consiglia quale vino abbinare a determinati...