Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

5 Aprile 2007 | Innovazione

Calabrò spinge sulla separazione della rete di Telecom Italia, il via ad aprile

L’Agcom segue con grande attenzione l’evoluzione della vicenda Telecom, ma sull’enorme problema della separazione della rete tira dritto e avverte che, se non ci sarà collaborazione da parte dell’azienda, chiederà maggiori poteri al Governo. Il presidente Corrado Calabrò lo ha detto nel corso di un’audizione alla Camera sui disservizi nella telefonia fissa, che inevitabilmente ha finito per incentrarsi anche sul tema di questi giorni. Calabrò dice che gli assetti societari non cambieranno il percorso delineato dall’Autorità sulla separazione della rete su cui finora ci sono stati notevoli progressi e che procede secondo una tempistica serrata: avvio della consultazione entro fine aprile, fine della stessa prima della pausa estiva e conclusione dell’iter con la definizione del set di impegni entro fine anno. Per rispettare questo calendario Calabrò ha auspicato che continui la collaborazione mostrata finora da Telecom. Nessun commento, invece, sul possibile arrivo degli americani di At&t con America Movil.

Guarda anche:

Tecnologie dell’idrogeno, Italia ai primi posti per brevetti

L'Italia è fra i primi posti in Europa nei brevetti per la transizione verso l'idrogeno, specie quello 'verde' da fonti non fossili.  Secondo lo studio congiunto condotto dall'Ufficio europeo dei...
Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino grazie al Pnrr

Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino da Torino a Palermo

Dai fondi del Pnrr arriva un finanziamento di 950 mila euro per prevenire la malattia che ha portato via Gianluca Vialli (e altre 12 mila persone ogni anno). Un vaccino 2.0 a Dna per la cura del...
Heal Italia, medicina di precisione

Medicina di precisione, è partito il progetto Heal Italia

Un partenariato di 12 università e 13 istituzioni pubbliche e private non partecipate dal MUR lavorerà per tre anni, con advisory board internazionali, per condividere dati e trovare cure sempre più...