Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

23 Marzo 2006 | Innovazione

COMMISSARIE UE SPINGONO SU DIFFUSIONE BANDA LARGA ANCHE IN ZONE PERIFERICHE

Creare un’ampia rete a banda larga per promuovere la crescita e l’occupazione. E’ quanto chiedono quattro commissarie europee, Viviane Reding, Neelie Kroes, Mariann Fischer Boel e Danuta Hubner. Le commissarie sottolineano che la banda larga non deve limitarsi alle grandi città ed è ancora poco diffusa nelle zone periferiche: nel 2005 le imprese e i nuclei familiari che disponevano dell’accesso alla banda larga erano circa il 60% nelle regioni periferiche e rurali dell’Ue-15 e oltre il 90% nelle zone urbane. Nell’intera Ue a fine 2005 il tasso di penetrazione della banda larga è stimato intorno al 13% della popolazione, pari al 25% circa dei nuclei familiari, per un totale di quasi 60 milioni di linee.

Guarda anche:

Italian Tech Week: a Torino il 29 e il 30 settembre

A Torino il 29 e il 30 settembre si svolge l’Italian Tech Week. Un appuntamento che, nelle due giornate, affronta temi legati a innovazione e nuove tendenze. Si tratta di un’occasione importante che...

In Italia i podcast registrano una crescita del 7%

I podcast in Italia stanno prendendo piedi a un ritmo costantemente in crescita. Un incremento nel consumo del 7% rispetto allo scorso anno, a conferma di un trend positivo che negli ultimi 6 anni...

TOMMI: con la VR per aiutare i bambini a sostenere il dolore

Softcare Studios è la start up italiana che propone l’applicazione della realtà virtuale in sostituzione dei farmaci. Nello specifico ha sviluppato TOMMI: un gioco virtuale somministrato sui bambini...