Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

6 Aprile 2006 | Innovazione

COMMISSIONE UE LAVORA A REGOLAMENTO SU ROAMING E VARA PROCEDURA CONTRO 11 PAESI

La Commissione Ue ha avviato la seconda e ultima fase delle consultazioni per il nuovo regolamento comunitario sul roaming mobile internazionale. Il regolamento, che introduce il principio della “tariffa di casa” per l’uso dei telefoni cellulari dall’estero, potrebbe entrare in vigore entro l’estate del 2007. L’obiettivo è ridurre le tariffe e fornire un utile servizio a chi viaggia per lavoro e per vacanza in uno dei 25 paesi membri dell’Ue. La Commissione ha anche varato una procedura di infrazione per le chiamate d’emergenza verso 11 paesi europei, Italia compresa. I paesi sono stati colpiti dal provvedimento per non avere ancora adottato sistemi che permettano agli enti di soccorso di identificare la provenienza delle chiamate d’emergenza.

Guarda anche:

Premiata a Davos la startup italiana che porta Internet in fondo al mare

Lo spin-off della Sapienza di Roma per le comunicazioni subacquee spicca al World Economic Forum per aver aperto la strada all’Internet of Underwater Things. Una soluzione in più per la lotta al...

La medicina può prevedere l’ansia con l’analisi della materia grigia

Secondo lo studio condotto dai ricercatori dell’università di Trento e  pubblicato sulla rivista Sensors la medicina può prevedere l’insorgere dei sintomi e dei disturbi dovuti all’ansia attraverso...

Tecnologie dell’idrogeno, Italia ai primi posti per brevetti

L'Italia è fra i primi posti in Europa nei brevetti per la transizione verso l'idrogeno, specie quello 'verde' da fonti non fossili.  Secondo lo studio congiunto condotto dall'Ufficio europeo dei...