Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

15 Dicembre 2023 | Innovazione

E luce controllata fu

Pubblicato su Nature Photonics, lo studio sul controllo del comportamento caotico della luce si deve ai ricercatori del Politecnico di Milano, condotto insieme alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, all’Università di Glasgow e all’Università di Stanford, guidati dall’italiano Andrea Alù.

Sfruttare e controllare in modo efficiente la luce è fondamentale per molte tecnologie, tuttavia la complessità del suo comportamento rende questa impresa tutt’altro che facile: la luce è infatti sensibile a ogni forma di ostacolo, anche molto piccolo. Un fascio di luce può trasportare flussi di dati, ma l’informazione, pur ancora presente, viene completamente distorta dalle piccole variazioni dei diversi schemi di rimbalzo degli ostacoli, e diventa difficile da recuperare.

La difficoltà stava nel predire cosa accadrà perché da ogni esperimento con impostazioni simili si otterrebbe una risposta diversa.

Le piattaforme convenzionali per studiare i comportamenti della luce usano delle cavità risonanti circolari o di forma regolare in cui la luce rimbalza e si disperde secondo schemi più prevedibili. Il team ha invece progettato una grande cavità a forma di stadio con una parte superiore aperta e due canali sui lati opposti che dirigono la luce nella cavità.

Mentre la luce in entrata si disperde e rimbalza, una telecamera registra la quantità di luce che fuoriesce dallo stadio e i suoi schemi spaziali. Il dispositivo è dotato di manopole per gestire l’intensità luminosa ai due ingressi e il ritardo tra gli stessi. I canali opposti fanno sì che i fasci di luce interferiscano tra loro nella cavità, consentendo il controllo della diffusione di un raggio da parte dell’altro attraverso un processo noto come controllo coerente, che in pratica, significa usare la luce per controllare la luce.

Diventa quindi possibile controllare il comportamento caotico della luce, con ricadute importanti su molte tecnologie, come quelle per il wireless ottico, la conservazione dell’energia, per il calcolo, le comunicazioni e i sensori per la biomedicina.

Guarda anche:

Wood Architecture Prize - Roberto Rocca Innovation Building

A Milano una costruzione premiata per l’architettura in legno 

Il Roberto Rocca Innovation Building di Filippo Taidelli Architetto si è aggiudicato il Wood Architecture Prize by Klimahouse, primo premio italiano per l'architettura in legno Il Roberto Rocca...
Giornata Mondiale Malattie Rare 29 febbraio - ph. PublicDomainPictures

In corso la campagna ideata da OMaR per le malattie rare

"Basta essere pazienti" è l'iniziativa di sensibilizzazione in vista del 29 febbraio, Giornata Mondiale che cade nel giorno più raro del calendario "Basta essere pazienti" è un gioco di parole...
Un sandwich vegano - ph. Miroro

Veganuary 2024, 1.7 milioni di italiani hanno provato a mangiare vegano

Iniziativa promossa da Essere Animali insieme a oltre 100 imprese per favorire nuove abitudini alimentari a ridotto impatto ambientale I social sono un concentrato di food blogger, che sempre più...