Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

13 Dicembre 2010 | Innovazione

[Flash] Rita Mattei presidentessa Asr

Si sono conclusi i lavori del VII congresso dell’Associazione Stampa Romana. E’ stata eletta presidente la giornalista Rita Mattei . I due vicepresidenti professionali sono Roberto Monteforte e Massimo Rocca, mentre, per i giornalisti collaboratori, il vicepresidente è Mario Bernardini. Paolo Butturini è stato invece confermato segretario. I consiglieri del nuovo direttivo sono: per i professionali, Gianluca Ales, Cristiano Bucchi, Paolo Butturini, Loredana Colace, Marina Garbesi, Marcello Greco, Daniele Macheda, Natalia Marra, Lazzaro Pappagallo, Gaetano Savatteri, Rosa Maria Serrao, Roberto Toppetta, per la componente ‘Riprendiamoci la professione, rinnoviamo il sindacato’; Claudio Callini, Gregorio Catalano, Carlo Chianura, Gianluca Cicinelli, Rossella Lama e Stefania Tamburello per la componente di ‘Punteacapo, il futuro è possibile; Paolo Corsini, Marco Ferrazzoli e Luigi Monfredi per la componente ‘Stampa Romana, l’alternativa; Amedeo Ricucci per la componente di ‘Senza bavaglio’. Per i giornalisti collaboratori i consiglieri del nuovo direttivo sono: Loreno Bittarelli; Carla Bruni, Tito Cheli, Moira Di Mario, Gino Falleri, Rodolfo Martinelli, Anna Raccuja, Laura Turriziani, tutti della componente ‘Pubblicisti unitari di stampa romana’. Il direttivo eletto dal VII congresso riunitosi il 12 dicembre ha eletto la nuova giunta esecutiva. Questi gli eletti: segretario Paolo Butturini, vicesegretari Marina Garbesi (vicario) e Roberto Toppetta, vicesegretario collaboratore Gino Falleri, tesoriere Natalia Marra, segretario della consulta sindacale Lazzaro Pappagallo. Gli altri componenti della giunta sono: Gianluca Ales, Cristiano Bucchi, Loredana Colace, Daniele Macheda, Natalia Marra, Gaetano Savatteri, Rosa Maria Serrao. Per i collaboratori Carla Bruni, Moira Di Mario, Rodolfo Martinelli e Laura Turriziani. Tutte le cariche rinnovate rimarranno in carica per tre anni.

Guarda anche:

I robot amici dell’uomo. La ricerca è italiana

Sono robot collaborativi, nati per aiutare i chirurghi a “sentire” gli organi durante un’operazione anche a migliaia di chilometri di distanza, progettati per sollevare delicatamente anziani o malati allettati, per fare pulizie in casa, per lavorare nelle fabbriche, con compiti più rischiosi, riducendo le possibilità di infortuni.

Benessere digitale, l’Italia scala la classifica mondiale

Il Digital Quality of Life Index 2022, che fa il punto sullo stato del benessere digitale dei singoli paesi., valutando la qualità della vita digitale e come le diverse nazioni riescono a fornire le...

A Torino le navette viaggiano da sole

Il progetto pilota ha lo scopo di offrire, per la prima volta in una città italiana, un trasporto pubblico flessibile lungo un percorso sperimentale di circa 2 km. Il processo sarà ufficializzato...