Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

2 Aprile 2013 | Attualità

Hendel rinasce grazie a Paragone

E’ tornato. Dopo quasi 13 anni Paolo Hendel , che ha continuato a recitare in teatro, riappare sul piccolo schermo. Con lui a rivivere è stato soprattutto Carcarlo Pravettoni, il cinico e spietato uomo d’affari protagonista a Mai dire Gol nel periodo 1996-1999.   ” Dal 2000 in poi, anno più anno meno, Carcarlo è rimasto a digiuno di televisione e in questi anni me lo sono portato in giro per i teatri italiani. Oggi, a parte qualche rara e fortunata nonché meritata eccezione, se non appari di tanto in tanto in televisione non esisti. E chi ci viene poi a vederti in teatro, in particolare in questi tempi di crisi? In ogni caso la mia e quella di Carcarlo non è stata una convivenza facile, anche perché abbiamo poche cose in comune, a cominciare dai capelli. Stavo per abbandonarlo al suo destino e andare avanti da solo per il mio, quando, alla fine dello scorso settembre, lo hanno chiamato all’Ultima parola . Ho portato il suo parrucchino a restaurare ed eccomi qua “, ha spiegato l’attore fiorentino.  Trasmesso su Rai 2 in seconda serata il venerdì, L’ultima parola è condotto dal giornalista Gianluigi Paragone. Hendel è con lui che è rifiorito, per dirla con parole sue. “C’è sintonia, ci divertiamo… L’Ultima Parola è nata qualche anno fa e ha poi avuto un’evoluzione particolare. Gianluigi Paragone a un certo punto si è stufato e ha cambiato passo. Passo, non sesso. Quello, almeno finora, non l’ha cambiato: vedremo in seguito” , ha scherzato l’attore. Ma la squadra indubbiamente funziona. Paragone è cambiato. E Pravettoni è tornato. 

Guarda anche:

Genova, Piazza de Ferrari

L’Ocean Race in Italia per la prima volta

La competizione che solca gli Oceani da mezzo secolo sbarca a Genova nel giugno 2023.   Fra gli eventi in calendario per il nuovo anno c’è anche l’arrivo della Ocean Race, che sbarcherà a...
pizza napoletana

Pizza napoletana: approvato marchio di garanzia contro le etichette fake

Non nominare la pizza napoletana invano. Dal 18 dicembre entra in vigore il Regolamento UE che assegna alla ricetta della tradizionale pizza napoletana l’etichetta di Stg, “specialità tradizionale...

Questa volta Sting nella bottle mette il vino e vince il premio “Vignaiolo Verde”

In occasione della presentazione del volume ‘I migliori 100 vini e vignaioli d’Italia 2023’, la guida diretta dal sommelier ex campione del mondo Luca Gardini che seleziona i cento vignaioli tenendo...