Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

22 Settembre 2022 | Attualità, Innovazione

In Italia i podcast registrano una crescita del 7%

I podcast in Italia stanno prendendo piedi a un ritmo costantemente in crescita. Un incremento nel consumo del 7% rispetto allo scorso anno, a conferma di un trend positivo che negli ultimi 6 anni non ha mai arrestato la sua corsa; sono 15,4 milioni gli italiani che nel 2022 hanno ascoltato almeno una volta un podcast, rispetto ai 14,5 dell’anno precedente. gli argomenti che più stuzzicano l’interesse degli utenti nel nostro Paese  sono il true crime, la divulgazione scientifica, i corsi di lingue straniere e la storia. Interessante il target: utenti tra i 25 e i 34 anni, è questa la fascia di età più vorace

Il successo dei podcast

Il principale motivo legato al successo dei podcast è la facilità di accesso. L’ascolto permette di essere multitasking e si svolge in più fasi della giornata. Non solo a casa, anche in palestra, sui mezzi pubblici per fare degli esempi concreti. Un altro grande punto di forza è che il podcast crea dipendenza. La voce narrante, la storia e il personaggio fanno sì che non ci si riesca più staccare e farne a meno. L’audio è universale: aiuta ad avvicinare al mondo della cultura e dell’informazione tantissime persone che non mettevano più piede in una libreria. I generi che vanno per la maggiore sono il true crime, la divulgazione e la storia. La politica riesce ancora a far presa sul pubblico più attento e potenzialmente, assieme alle biografie dei personaggi famosi trattiene una buona fetta di ascoltatori. 

I principali luoghi di ascolto

La casa si conferma il luogo prediletto per ascoltare i podcast. È infatti il 75% degli italiani a preferirla come luogo in cui infilare le cuffie o accendere gli smart speaker e dare voce ai propri podcast preferiti. Ma, dopo due anni di chiusure causate dalla pandemia, tornano a crescere anche gli ascolti in macchina (31%), seguiti dall’ascolto sui mezzi pubblici (17%) o quando si fa sport (13%). La durata media di una sessione di ascolto è di 23 minuti, anche questa in crescita rispetto allo scorso anno. I Millennial e i giovanissimi si confermano i maggiori fruitori di podcast in Italia. Secondo le ricerche lo stimolo principale che spinge ad ascoltare i podcast rimane infatti la voglia di informarsi e approfondire argomenti di attualità (38%). Seguita dal desiderio di scoprire nuovi contenuti e nuovi generi (32%) e dalla necessità di intrattenersi e divertirsi (28%). 

di Alessandro Bonsi

Guarda anche:

La medicina può prevedere l’ansia con l’analisi della materia grigia

Secondo lo studio condotto dai ricercatori dell’università di Trento e  pubblicato sulla rivista Sensors la medicina può prevedere l’insorgere dei sintomi e dei disturbi dovuti all’ansia attraverso...

Italiani, navigatori, poeti, turisti e … ospitanti

L’Italia, con 72.869 ingressi, è la prima nazione nella classifica dei turisti esteri in Giordania nel 2022; la classifica redatta dal ministero del Turismo e delle antichità giordano vede al 2° e...
Creazione in MuSkin

MuSkin, come un fungo parassita diventa un abito sostenibile

Un progetto di tesi degli allievi di Modartech Pontedera riporta all’attenzione un brevetto eco di qualche tempo fa, oggi ancora più utile in ottica di una maggiore sostenibilità. Se è vero che le...