Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

2 Aprile 2007 | Innovazione

L’Ofcom ammonisce i provider di web telefonia

Il regolatore delle telecomunicazioni britannico, Ofcom, ha intimato ai provider che offrono servizi di telefonia via internet affinché siano chiari sul tipo di offerta che propongono. Dato il crescente successo del Voip, i provider come Skype devono spiegare quali sono i limiti a tutti quei consumatori che sono attratti dalle chiamate a basso costo. Il numero di abbonati a un servizio di telefonia via web dovrebbe toccare i tre milioni entro il 2008. Un portavoce dell’Ofcom ha affermato che “Mentre il servizio continuerà a crescere in Inghileterra, l’Ofcom continuerà a rivedere e aggiornare il suo approccio per garantire ai consumatori la migliore fruizione possibile del Voip”. I maggiori provider del settore nel Regno Unito sono British Telecom, Orange e Tesco.

Guarda anche:

Tecnologie dell’idrogeno, Italia ai primi posti per brevetti

L'Italia è fra i primi posti in Europa nei brevetti per la transizione verso l'idrogeno, specie quello 'verde' da fonti non fossili.  Secondo lo studio congiunto condotto dall'Ufficio europeo dei...
Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino grazie al Pnrr

Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino da Torino a Palermo

Dai fondi del Pnrr arriva un finanziamento di 950 mila euro per prevenire la malattia che ha portato via Gianluca Vialli (e altre 12 mila persone ogni anno). Un vaccino 2.0 a Dna per la cura del...
Heal Italia, medicina di precisione

Medicina di precisione, è partito il progetto Heal Italia

Un partenariato di 12 università e 13 istituzioni pubbliche e private non partecipate dal MUR lavorerà per tre anni, con advisory board internazionali, per condividere dati e trovare cure sempre più...