Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

31 Ottobre 2007 | Attualità

Luttazzi torna in tv: “Non diffamerò nessuno”

La7 cala l’asso nella manica: dopo il caso di Marco Paolini e gli ascolti record di Sergente (quasi il 7% di share) ritorna in tv Daniele Luttazzi, l’ultimo esule “dell’editto bulgaro” del 2001 . Il suo Decameron in onda alle 23,30 da sabato 3 novembre. “ Un nuovo varietà satirico per adulti improntato a libertà, ferocia e grazia ” come lo ha definito lo stesso Luttazzi. Il sottotitolo di Decameron promette scintille, visto che recita “politica, sesso, religione e morte” . L’autore e conduttore ha fatto mettere nero su bianco, nel suo contratto con La7, che consegnerà le puntate solo mezz’ora prima della messa in onda. Qualche colpo a sorpresa – forse anche basso – c’è da aspettarselo visto che dal 2001 Luttazzi è assente dalla tv dopo il Satyricon su Raidue e le censure di Silvio Berlusconi , allora presidente del Consiglio, che accusò Luttazzi, Michele Santoro ed Enzo Biagi di aver fatto un “uso criminoso” della tv nella campagna elettorale del 2001. Nell’intervista tra gli “epurati” Enzo Biagi e Daniele Luttazzi, andata in onda su Rotocalco Televisivo di Raitre, un po’ di satira e tanta amarezza…

Guarda anche:

Donne e over 65 i bevitori italiani di vino nell’analisi post pandemia

Uno studio dell’agenzia Wine Intelligence traccia il profilo post pandemia del consumatore italiano del vino.  La pandemia ha modificato il profilo del consumatore italiano di vino che è sempre più...

Approvato il Super Green Pass, nuove regole dal 6 dicembre

Obbligo vaccinale e terza dose, estensione dell'obbligo del vaccino a nuove categorie, istituzione del Super Green pass a partire dal 6 dicembre e rafforzamento dei controlli e campagne promozionali...

Il fondo statunitense KKR presenta un’offerta per TIM sul 100% delle azioni

Il fondo statunitense KKR ha presentato un’offerta per acquisire il 100% delle azioni di Tim. Il socio di maggioranza dell’azienda di telecomunicazioni è Vivendi, società francese guidata da Vincent...