Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

13 Giugno 2008 | Attualità

Media inglesi a favore del product placement

I media inglesi si sono appellati alle autorità invocando un atteggiamento più morbido rispetto alla strategia del product placement, attaccata dal segretario alla Cultura Andy Burnham che sostiene che pubblicizzare marchi all’interno di un programma lo contamini e diminuisca la fiducia degli spettatori. Secondo le stime del regolatore Ofcom, questo tipo di sponsorizzazione procurerebbe all’industria dei media ricavi annuali per 100 milioni di sterline. In via ufficiosa fonti vicine a Itv avrebbero espresso il loro disappunto rispetto alla linea dura adottata da Burnham: “Siamo lieti che la comunità europea abbia avviato il processo di consultazione per confrontarsi sul tema, parteciperemo attivamente al dibattito e ci auguriamo che tutti partecipanti assumano un atteggiamento di apertura”

Guarda anche:

bike sharing

Italia, il “Paese dei 15 minuti”?

La "Città dei 15 minuti" è un concetto elaborato da Carlos Moreno, urbanista franco-colombiano della Sorbona, inserito nel 2020 nel programma elettorale della sindaca di Parigi Anne Hidalgo.  Si...

beIT, la prima campagna italiana “nation branding”

L’obiettivo dell’operazione “Italy is simply extraordinary:beIT” è sostenere le esportazioni Made in Italy che già nel 2021 hanno raggiunto cifre record e la candidatura di Roma a Expo 2030. beIT...

A Roma la ventesima edizione di “Più libri più liberi”

La piccola e media editoria italiana si incontra per cinque giorni di dibattiti e presentazioni. Dal focus internazionalizzazione un dato rassicurante: crescono i titoli italiani ceduti in Europa...