Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

6 Agosto 2023 | Attualità

Mondiali di scherma 2023: per l’Italia trionfi e vittorie, non solo sportive

L’edizione svoltasi a Milano dei Mondiali di Scherma 2023 ha superato ogni rosea aspettativa. Grande trionfo per gli azzurri che hanno ottenuto il primo posto nel medagliere (10 di cui 4 d’oro). Non solo tante vittorie sportive. La grande affluenza di pubblico e l’impeccabile organizzazione hanno tracciato un modello “generazionale” da seguire

Nove giorni di successi, emozioni, medaglie. L’Italia della scherma ne conquista 10: quattro sono d’oro. Trionfi e titoli iridati per Alice Volpi nel fioretto femminile, Tommaso Marini nel fioretto maschile, la squadra di fioretto femminile (Arianna Errigo, Martina Favaretto, Francesca Palumbo e Alice Volpi) e il team di spada maschile (Gabriele Cimini, Davide Di Veroli, Andrea Santarelli e Federico Vismara). Quattro anche gli argenti firmati da Davide Di Veroli e Alberta Santuccio nella spada maschile e femminile, Arianna Errigo nel fioretto femminile e la squadra di spada femminile (Rossella Fiamingo, Federica Isola, Mara Navarria e Alberta Santuccio). Sono due, infine, le medaglie di bronzo griffate Martina Favaretto nel fioretto femminile e Mara Navarria nella spada femminile.

Verso Parigi 2024

A Milano gli azzurri hanno superato il bottino rispetto al Cairo 2022, dove avevano conquistato otto medaglie (due d’oro, quattro medaglie d’argento e due di bronzo), a un solo podio dal record assoluto di 11 podi italiani al Mondiale. Le dieci medaglie azzurre confermano una tradizione sportiva che si sta consolidando sempre più e proietta il Paese verso i Giochi Olimpici di Parigi 2024.

La prima volta del presidente Mattarella

ll successo di questa edizione è frutto del coraggio e del talento di un giovane professionista. Marco Fichera, ex azzurro della spada, oggi presidente del Comitato organizzatore dei Mondiali milanesi. È stato lui a portare una nuova idea e una nuova concezione di organizzare un grande evento sportivo. Per la prima volta un mondiale di scherma ha avuto una visibilità e un risalto enormi, con un’arena sempre piena e sold-out non solo nei giorni delle finali. La presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha voluto partecipare alla cerimonia d’inaugurazione, per la prima volta nel mondo della scherma, è stato un segnale di grande orgoglio italiano.

Marco Fichera, talento italiano

29 anni, è nato ad Acireale il 4 settembre 1993, ha conquistato una medaglia d’argento a Rio de Janeiro nel 2016 nella spada a squadre. Milanese d’adozione, si è laureato prima in Scienze politiche e poi ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza e un Master del Sole 24 ore. Non ha smesso di salire in pedana e soprattutto si è messo in testa di organizzare i mondiali di scherma a Milano diventando presidente del Comitato organizzatore, candidando il capoluogo lombardo a ospitare la manifestazione, gestendo la preparazione e lo svolgimento di questi giorni. Missione compiuta, con successo! In un paese che non sempre è dalla parte dei giovani, Marco Fichera è la prova che nello sport come nella vita, basta crederci! Il particolare connubio tra vita sportiva, studio e carriera professionale è possibile anche in Italia.

La dichiarazione del Presidente Fichera

“Alzi la mano chi ci credeva due anni fa. In pochi, pochissimi. Del resto ipotizzare un Mondiale di Scherma a fine luglio a Milano con più di 40 mila spettatori in 9 giorni, con otto giorni di sold out, più di 237 giornalisti da tutto il mondo e una copertura televisiva senza precedenti era un’utopia. Eppure la nostra scommessa, sempre ponderata e in equilibrio, è diventata realtà. In Italia sappiamo lavorare bene, al contrario di quanto qualcuno pensa. La scommessa è stata vinta. Adesso le luci si sono spente, ma si riaccenderanno. Non abbiamo organizzato solo un mondiale, ma abbiamo creato un’idea, abbiamo avuto una visione.” (fonte Instagram @mfichy).

Marco Fichera (fonte foto LaSicilia.it)

 

di Luisa D’Elia

Guarda anche:

Nuovo studio spiega come sono manipolati i dibattiti sui social

Scienziati del CNR hanno realizzato una ricerca pubblicata dalla rivista americana PNAS. La chiave della manipolazione delle idee sarebbe il comportamento coordinato degli utenti online con profili...
Agostino Iacurci, Ensemble, 2024, progetto facciata Le Pré Catelan, Courtesy l'artista

Ecco Casa Italia a Parigi 2024

In occasione dei XXXIII Giochi Olimpici in programma a Parigi dal 26 luglio all’11 agosto 2024 il CONI ha scelto Le Pré Catelan, luogo simbolo dell’Olimpismo Per accogliere gli atleti dell’Italia...
La foto di Lukas Demetz e Rolando Ligustri - dal sito uai.it

Scatto italiano per una recente foto del giorno Nasa

È lo scatto dell'anticoda della cometa 12P realizzato da Lukas Demetz e Rolando Ligustri Mentre qualcuno ha sorriso per la cosiddetta "cometa cornuta" con due code, due esperti astrofili italiani...