Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

7 Luglio 2024 | Innovazione

Nasce “digital Dante”, l’avatar del sommo poeta che svela i segreti della Divina Commedia

Inserito all’interno di appositi sistemi come siti web o totem interattivi, risponderà in modo chiaro e preciso a domande e curiosità relative alla sua esistenza e alla sua opera più celebre, la Divina Commedia. Digital Dante sarà anche in grado di rispondere a quesiti di cultura generale, creando un’esperienza di apprendimento immersiva e divertente per utenti di tutte le età.

Dietro alla creazione di questo gemello virtuale c’è QuestIT, tech company senese specializzata nella realizzazione di tecnologie basate sull’utilizzo dell’IA. Il progetto è sviluppato in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione e Scienze Matematiche dell’Università di Siena.

A oggi il virtual human può essere utilizzato sia per scopi formativi all’interno di università, scuole o da casa per favorire l’e-learning, oppure in ottica turistica come virtual guide nei musei. Ma non è tutto. Il gemello digitale di Dante è arricchito da un Large Language Model verticale che gli consente di emulare al 100%, con tanto di latinismi ed espressioni popolari dell’epoca, il modo di esprimersi del poeta. L’avatar è in grado di comprendere le domande dei singoli interlocutori e rispondere di conseguenza perché è stato addestrato attraverso la piattaforma conversazionale Algho. Questa consente al virtual human di estrapolare ed elaborare dati e parole da opere del calibro della Divina Commedia e interagire in maniera precisa e accurata con i suoi interlocutori.

La creazione è un valido esempio di come i mondi della cultura e della formazione possono avvicinarsi all’IA e sfruttare le sue potenzialità nel migliore dei modi. A oggi, secondo l’ultimo report strutturato dal Politecnico di Milano, solo il 3% dei musei e dei teatri italiani utilizza avatar o assistenti virtuali. Invenzioni di questo genere potrebbero fare da apripista verso un cambio di rotta, in cui tecnologia e cultura vanno di pari passo e si alimentano a vicenda.

 

di Serena Campione

Guarda anche:

Una pianta salverà il mondo?

Gli estratti botanici della salvia, ricchi di fitocostituenti, rappresentano una risorsa utile per scoprire terapie che potrebbero colpire la senescenza e quindi migliorare la salute. Pianta nota...
Protocollo CONI MASE Sport - Alexas_Fotos

Protocollo CONI – Ministero Ambiente per uno sport italiano più ecologico

Secondo il presidente Malagò: ‘Il CIO è il primo a esserne orgoglioso’ . A disposizione del Comitato 1,7 milioni di euro Presentato il protocollo d’intesa tra CONI e MASE (Ministero dell'Ambiente e...
Dal sito Idra Italia Fiorenzo Dioni e Richard Oberle

A Fiorenzo Dioni il Premio europeo degli Inventori industriali

Insieme al tedesco Richard Oberle, l'italiano ha ideato una pressa che stampa scocche di auto elettriche in poco più di un minuto L’italiano Fiorenzo Dioni e il tedesco Richard Oberle si sono...