Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

27 Luglio 2006 | Attualità

NEGLI USA SI DECIDE IL FUTURO DELL’ICANN, IN EUROPA CANCELLATI 74 MILA DOMINI .EU

Il dipartimento del Commercio Usa dovrà decidere attraverso un’udienza pubblica se mantenere la data del 30 settembre come deadline per passare a una gestione privata dell’Icann (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers), l’organizzazione non profit che si occupa dell’assegnazione dei domini sul web. L’Icann è controllata dal governo Usa e numerosi altri paesi hanno criticato l’eccessivo potere degli Stati Uniti sulla scelta della registrazione dei domini. La transizione a una gestione privata dell’Icann dovrebbe avvenire al massimo entro il 30 settembre, ma il dipartimento del Commercio Usa ha la facoltà di cancellare questa data. In Europa l’Eurid, l’associazione non profit incaricata dalla Commissione di gestire il dominio ‘.eu’, ha sospeso 74 mila domini e denunciato 400 registrars per inadempienze contrattuali. L’intervento dell’Eurid è arrivato in seguito all’acquisizione di un gran numero di domini da parte di pochi gruppi con lo scopo di rivenderli a un prezzo più elevato.

Guarda anche:

A Roma la ventesima edizione di “Più libri più liberi”

La piccola e media editoria italiana si incontra per cinque giorni di dibattiti e presentazioni. Dal focus internazionalizzazione un dato rassicurante: crescono i titoli italiani ceduti in Europa...

Le sfide di Milano

Una visione di Milano 2030 è evocata nel volume “8tto Racconti di Milano - Verso un nuovo progetto di città”. Edito da Assimpredil Ance di Milano, Lodi, Monza e Brianza, per approfondire, sotto...

Donne e over 65 i bevitori italiani di vino nell’analisi post pandemia

Uno studio dell’agenzia Wine Intelligence traccia il profilo post pandemia del consumatore italiano del vino.  La pandemia ha modificato il profilo del consumatore italiano di vino che è sempre più...