Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

18 Dicembre 2022 | Attualità, Disinformational

Nerone? Rockstar prima dei Måneskin

Alberto Angela ricostruisce temperamento e intemperanze di un ragazzo di Roma salito al potere a 16 anni.

 

L’imperatore Nerone? Una rockstar ante litteram, anticipatore dei rave party. Lo ha dichiarato Alberto Angela presentando a Roma Nerone. La rinascita di Roma e il tramonto di un imperatore, libro pubblicato da HarperCollins che chiude la trilogia dedicata all’ultimo imperatore della dinastia giulio-claudia.

 

Nerone era fondamentalmente un ragazzino: “È salito al potere a 16 anni, è morto a trenta e aveva tutte le pulsioni, le passioni e la voglia di vivere di una persona giovane”, ha dichiarato il celebre divulgatore televisivo, figlio del compianto Piero cui il libro è dedicato. Nerone, continua Angela Jr., “amava la musica, saliva con uno strumento musicale su un palco e faceva un concerto: non per ore come i Måneskin, ma per giorni. È stato un anticipatore dei rave party”.

 

Nel volume di Angela c’è anche un’illustrazione inedita dell’imperatore realizzata da Milo Manara come un “doppio volto. Quello gioviale, di un ragazzo che oltre alla musica amava la velocità. Non c’erano le moto, ma Nerone andava con le quadriglie. E l’altra parte, quella feroce e cinica: uccide la madre, la moglie, fa uccidere tutti quelli che lo intralciano o che abbia il sospetto possano tramare contro di lui. Implacabile” racconta Angela.

 

Comprensibile che un personaggio del genere sia stato “amatissimo” dal cinema. “Credo sia la figura storica più trattata da Hollywood dopo Cristo”, dice Angela che – ugualmente – si fatto un po’ prendere la mano dal personaggio: partito per descrivere l’incendio di Roma, Angelo ha raccolto una tale mole di informazioni e novità da optare per una trilogia.

di Daniela Faggion

Colosseo

Guarda anche:

L’ Al al servizio della tutela del patrimonio culturale italiano

In Italia il traffico illecito di beni culturali viene contrastato dal personale del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale (TPC) con il supporto di piattaforme e archivi informatici...

Fondazione Italia Patria della Bellezza premia le realtà culturali italiane importanti ma poco note

Sono 22 le realtà culturali vincitrici del "Premio 2024 della Fondazione Italia Patria della Bellezza" giunto alla sua quarta edizione, di cui 3 premiate con un contributo complessivo di 60.000 euro...
Uomo nel grano - ph Pexels

Cibo Made in Italy non ci sarebbe senza il lavoro degli immigrati

Secondo nove casi studio sono centinaia di migliaia le persone giunte in Italia dall'estero che lavorano per i prodotti tipici italiani Fino al 50% di manodopera straniera dietro alle filiere....