Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

2 Aprile 2007 | Innovazione

Nokia Siemens Network vuole 5 mld di utenti

Nokia annuncia la nascita di Nokia Siemens Networks , che rafforza la propria leadership nel mercato delle infrastrutture per le telecomunicazioni, pronta ad affrontare la sfida per accrescere la connettività in tutto il mondo.  L’obiettivo di Nokia Siemens Networks è di consentire, entro il 2015, cinque miliardi di connessioni wireless. Nokia Siemens Networks, attualmente conta circa 600 clienti e opera in 150 Paesi nel mondo. Il nuovo gruppo ha un fatturato aggregato, del 2006, di 17,1 miliardi di euro. “Partendo già con una posizione di leadership nel settore, abbiamo un preciso obiettivo: diventare il numero uno. Vogliamo, infatti, diventare leader nel settore delle comunicazioni per tutti i nostri clienti; il numero uno in grado di connettere il mondo attraverso semplici comunicazioni fisse e mobili ed essere l’ambiente migliore dove poter lavorare. Vogliamo, inoltre, essere riconosciuti come coloro che operano con i più alti standard di etica ed integrità”, commenta Simon Beresford-Wylie, Chief Executive Officer di Nokia Siemens Networks.

Guarda anche:

Tecnologie dell’idrogeno, Italia ai primi posti per brevetti

L'Italia è fra i primi posti in Europa nei brevetti per la transizione verso l'idrogeno, specie quello 'verde' da fonti non fossili.  Secondo lo studio congiunto condotto dall'Ufficio europeo dei...
Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino grazie al Pnrr

Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino da Torino a Palermo

Dai fondi del Pnrr arriva un finanziamento di 950 mila euro per prevenire la malattia che ha portato via Gianluca Vialli (e altre 12 mila persone ogni anno). Un vaccino 2.0 a Dna per la cura del...
Heal Italia, medicina di precisione

Medicina di precisione, è partito il progetto Heal Italia

Un partenariato di 12 università e 13 istituzioni pubbliche e private non partecipate dal MUR lavorerà per tre anni, con advisory board internazionali, per condividere dati e trovare cure sempre più...