Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

5 Dicembre 2008 | Attualità

Santoro salva Luxuria dal naufragio e straccia Italia 1

L’Isola di Obama batte la riunione della talpa. L’aspetto sociale del reality supera il game-show già finito. Questo l’epilogo, facilmente prevedibile , della sfida di ieri sera fra Annozero e La Talpa Reunion . Il programma di Michele Santoro, che ha ospitato Vladimir Luxuria e Belen Rodriguez, ha conquistato uno share del 18.45% e l’attenzione di 4.631.000 spettatori. La trasmissione di Italia 1 condotta da Paola Perego, che più che gli ormoni impazziti di Franco Trentalance non aveva da offrire, si è fermata al 14.81% di share per un totale di 3.402.000 spettatori. Chi si aspettava che il buon Santoro sfoggiasse una chiave di lettura nuova e rivoluzionaria della tv verità di cui Vladimir si è resa protagonista è rimasto deluso. Il palco di Annozero ha accolto Belen e Luxuria riprendendo il discorso dove gli altri salotti televisivi lo avevano lasciato . La sfida, vinta su tutta la linea, era quella di adattare un argomento pericolosamente vicino alla saturazione al taglio della trasmissione e agli ospiti in studio. La dimostrazione del fatto che l’esperimento è riuscito è stato l’atteggiamento del protagonista della serata. L’ex-parlamentare è partito con le solite dichiarazioni che hanno monopolizzato i media in questi giorni, “E ‘ stata una mia vittoria, non della sinistra “, ” Hanno votato la mia vittoria all’Isola anche molti elettori di destra che ora mi scrivono mail di apprezzamento ” e avanti così a dimostrare che non è la sua immagine ad aver fagocitato la televisione ma viceversa . Santoro ha poi proposto il video in cui Luxuria spiegava a Rubicondi la differenza del significato fra i termini ‘gay’ e ‘frocio’, rendendosi complice della beatificazione del programma trash per eccellenza esclusivamente perchè durante la permanenza a Cayo Paloma è stato fatto un discorso semi-serio. Poi è accaduto quello che tutti segretamente speravano. Complici le imbeccate degli ospiti in studio – che ieri erano Norma Rangeri del Manifesto, Piero Sansonetti di Liberazione, Fabrizio Rondolino, Gianluigi Paragone, vicedirettore di Libero, il cantante rap Piotta, Marco Travaglio, Vauro e Christin Floris – Luxuria è riemerso dalle acque profonde del naufragio intellettuale che l’ha coinvolto e si è reso protagonista di qualche scambio all’altezza del ruolo che ricopriva in Parlamento. Il tutto mentre Belen Rodriguez si è ben adattata al contesto , che certo non le è affine, mostrando un’umiltà che potrebbe, al di là della nuvola di gossip che la avvolge e che Santoro ha avuto il buongusto di non menzionare, darle qualche punto in più rispetto alle altre ex-modelle e tentate showgirl.

Guarda anche:

A Torino le navette viaggiano da sole

Il progetto pilota ha lo scopo di offrire, per la prima volta in una città italiana, un trasporto pubblico flessibile lungo un percorso sperimentale di circa 2 km. Il processo sarà ufficializzato...

Dart contro l’asteroide:  arrivano le immagini dal mini-satellite tutto made in Italy 

E’ la prima volta che il genere umano modifica lo stato orbitale di un corpo celeste. A fotografare questa unicità nella storia dello spazio è stato uno strumento realizzato da una squadra di...

l gran rifiuto dell’Italia

Da uno studio statistico pubblicato da Eurostat, dal 2004 al 2020 la quantità di rifiuti riciclati è aumentata in modo significativo: da 870 milioni di tonnellate nel 2004 ai 1.221 milioni di...