Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

9 Febbraio 2006 | Innovazione

SERVIZI NON RICHIESTI DI TELEFONIA, UN BUSINESS CHE FRUTTA 250 MILIONI ALL’ANNO AGLI OPERATORI

E’ una bolletta salata quella che i clienti pagano per i servizi non richiesti di telefonia: per la sola Telecom si tratterebbe di un giro tra i 250 e i 500 milioni di euro in tre anni. Lo scorso anno il giro è stato di 250 milioni per tutti gli operatori. A lanciare l’allarme sono diverse associazioni dei consumatori, secondo le quali gli addebiti nelle bollette telefoniche per servizi non richiesti non sono più configurabili come “disservizi” ma come “pratiche commerciali scorrette”. L’Autorità per le tlc ha stilato una ‘lista nera’ degli operatori e in cima ci sarebbero Wind e Telecom. E’ stata inoltre avviata un’indagine sull’operato dei call-center che di fatto mediano la vendita dei servizi di tlc.

Guarda anche:

Italian Tech Week: a Torino il 29 e il 30 settembre

A Torino il 29 e il 30 settembre si svolge l’Italian Tech Week. Un appuntamento che, nelle due giornate, affronta temi legati a innovazione e nuove tendenze. Si tratta di un’occasione importante che...

In Italia i podcast registrano una crescita del 7%

I podcast in Italia stanno prendendo piedi a un ritmo costantemente in crescita. Un incremento nel consumo del 7% rispetto allo scorso anno, a conferma di un trend positivo che negli ultimi 6 anni...

TOMMI: con la VR per aiutare i bambini a sostenere il dolore

Softcare Studios è la start up italiana che propone l’applicazione della realtà virtuale in sostituzione dei farmaci. Nello specifico ha sviluppato TOMMI: un gioco virtuale somministrato sui bambini...