Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

10 Aprile 2013 | Innovazione

Shazam riconoscerà anche i vestiti

Shazam , l’app che riconosce qualsiasi brano musicale, punta a un futuro in cui sarà in grado di riconoscere qualsiasi cosa. E il primo step del nuovo orizzonte sarà la moda . Lo ha annunciato Andrew Fischer, ceo della società, che ha messo a punto l’applicazione utilizzata da 300 milioni di utenti in tutto il mondo e che genera attualmente 200 milioni di euro in vendite di prodotti digitali. In un prossimo futuro puntando il telefonino con Shazam attivato, per esempio, verso la televisione che trasmette la notte degli Oscar, sarà possibile riconoscere chi indossa cosa. E presumibilmente comprare l’abito, o un look simile.

Guarda anche:

Wood Architecture Prize - Roberto Rocca Innovation Building

A Milano una costruzione premiata per l’architettura in legno 

Il Roberto Rocca Innovation Building di Filippo Taidelli Architetto si è aggiudicato il Wood Architecture Prize by Klimahouse, primo premio italiano per l'architettura in legno Il Roberto Rocca...
Giornata Mondiale Malattie Rare 29 febbraio - ph. PublicDomainPictures

In corso la campagna ideata da OMaR per le malattie rare

"Basta essere pazienti" è l'iniziativa di sensibilizzazione in vista del 29 febbraio, Giornata Mondiale che cade nel giorno più raro del calendario "Basta essere pazienti" è un gioco di parole...
Un sandwich vegano - ph. Miroro

Veganuary 2024, 1.7 milioni di italiani hanno provato a mangiare vegano

Iniziativa promossa da Essere Animali insieme a oltre 100 imprese per favorire nuove abitudini alimentari a ridotto impatto ambientale I social sono un concentrato di food blogger, che sempre più...