Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

30 Ottobre 2009 | Innovazione

Ue prosegue l’indagine su privacy nel Regno Unito

L’Unione europea continua a indagare circa presunte violazioni delle norme comunitarie sulla privacy in Gran Bretagna, come noto regno incontrastato (o quasi) delle telecamere a circuito chiuso (Cctv) e dei servizi di sorveglianza telefonica e via web. Secondo la commissione continentale, c’è il rischio che i dati registrati vengano manipolati, rivenduti o usati per secondi fini (commerciali, prima di tutto) che non sono strettamente legati alla sicurezza. I punti deboli del sistema britannico sono tre: non esiste un’autorità indipendente a garanzia dei cittadini intercettati o ripresi; c’è un’interpretazione troppo ampia del regolamento sui poteri investigativi (che permettono di raccogliere dati ambientali anche su singoli soggetti); le sanzioni per i trasgressori della privacy sono troppo leggere e limitate. Le autorità d’Oltremanica hanno due mesi di tempo per compilare un rapporto dettagliato su usi, tecniche e finalità della loro sorveglianza elettronica, prima che l’Unione apra un vero e proprio procedimento d’infrazione nei confronti del Regno Unito. Il ‘caso-privacy’ nel Regno Unito è esploso lo scorso anno, quando diverse compagnie avevano aderito al progetto di Phorm per raccogliere dati online degli internauti e poi studiare pubblicità personalizzata per la rete. Il tutto, all’insaputa degli utenti, che sono stati monitorati per giorni nelle loro abitudini digitali (siti preferiti, acquisti fatti online, interrogazioni sui motori di ricerca). I consumatori bella Regina, una volta svelata la tecnologia di Phorm, hanno protestato ferocemente, ma nessun organo ufficiale (il Governo, il commissario alle Telecomunicazioni, la Ofcom) ha raccolto i loro lamenti. Ci ha pensato quinti l’Ue , che ora ha reso note scadenze e termini della sua indagine.

Guarda anche:

Per le olimpiadi di Milano si preparano i taxi aerei

La mobilità aerea urbana (UAM) è diventata la nuova frontiera dell'aviazione, a livello globale. Taxi volanti, piccoli, silenziosi e sostenibili forniranno il trasporto di massa per viaggi...

Bill Gates finanzia il vaccino ReiThera al posto dello Stato italiano

Da Bill Gates 1.4 milioni di dollari per lo sviluppo del vaccino italiano proprietà di ReiThera Srl. Lo sviliuppo del vaccino era stato bloccato dopo che il Governo non aveva rinnovato il...
Roma_bicicletta

Roma Capitale anche del turismo su bicicletta; conto alla rovescia per il Grab

E’ finalmente arrivato il momento per il Grab, il Grande raccordo anulare delle bici.  La Capitale lo aspetta da tempo e adesso dopo sette anni di lavori è iniziato il conto alla rovescia. Si tratta...