Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

29 Marzo 2007 | Innovazione

Viacom stringe nuove alleanze per il wireless

Philippe Dauman (nella foto), presidente e ceo di Viacom, ha svelato nuove partnership e piani di sviluppo per le sue controllate Mtv, Bet Networks e Paramounts Pictures. Gli accordi permetteranno maggiore copertura dei costi per lo sviluppo di nuovi prodotti destinati all’intrattenimento in mobilità. E’ la strategia del gruppo per rimanere sempre più in contatto con l’audience, ovunque essa si trovi e qualunque contenuto preferisca in un contesto non casalingo. “Il wireless è parte integrante di Viacom, per stare in contatto con gli utenti e per stimolarli a consumare i nostri programmi e non interessa su quale piattaforma tra tv, web e telefonia”, spiega Dauman. “E’ emozionante proporre ai nostri partner commerciale – continua il ceo – uteriori opportunità di investimento per mettere in risalto il loro brand e i loro prodotti ingaggiando con i consumatori un nuovo livello di interazione, prima non ipotizzabile con la telefonia mobile”

Guarda anche:

Tecnologie dell’idrogeno, Italia ai primi posti per brevetti

L'Italia è fra i primi posti in Europa nei brevetti per la transizione verso l'idrogeno, specie quello 'verde' da fonti non fossili.  Secondo lo studio congiunto condotto dall'Ufficio europeo dei...
Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino grazie al Pnrr

Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino da Torino a Palermo

Dai fondi del Pnrr arriva un finanziamento di 950 mila euro per prevenire la malattia che ha portato via Gianluca Vialli (e altre 12 mila persone ogni anno). Un vaccino 2.0 a Dna per la cura del...
Heal Italia, medicina di precisione

Medicina di precisione, è partito il progetto Heal Italia

Un partenariato di 12 università e 13 istituzioni pubbliche e private non partecipate dal MUR lavorerà per tre anni, con advisory board internazionali, per condividere dati e trovare cure sempre più...